Pratica: Installazione e configurazione di un server DHCP

In questa esercitazione si procede alla installazione e configurazione di un server DHCP.
Prestare attenzione alla coesistenza di diversi server dhcpd attivi nella stessa rete di laboratorio (da evitare in produzione). Le operazioni di configurazione possono essere fatte in diversi modi: editando un file di conf da zero (sconsigliato e pi difficile), prendendo spunto da un file d'esempio, utilizzando webmin o altri strumenti per la configurazione da interfaccia grafica.

Operazioni richieste
1- Installare, se non gi presente, dhcpd
2- Procedere alla configurazione facendo in modo che il server dhcp:
- Assegni ai client della rete locale il pool di indirizzi 10.42.42.200-210
- Imposti come default gateway e server DNS 10.42.42.1
- Abbia un tempo massimo di lease di 18000 secondi e un tempo di default di 3600 secondi
3- Eseguire il servizio dhcpd, verificare che sia in esecuzione, dopo aver verificato che non ci siano altri server dhcp attivi nella rete locale, provare con un client della rete a farsi assegnare un indirizzo dal proprio server dhcp e verificare che questo sia effettivamente presente nel file delle lease.
4- Stoppare il servizio dhcpd e assicurarsi che al riavvio NON venga eseguito.

Operazioni necessarie
1- Installare il server dhcp (di default su Fedora2 l'rpm dhcp-3.0.1rc12-4.i386.rpm)
2- Assicurarsi che nel file di configurazione siano presenti le seguenti righe:
default-lease-time 3600;
max-lease-time 18000;
subnet 10.42.42.0 netmask 255.255.255.0 {
        option domain-name-servers 10.42.42.1;
        option routers 10.42.42.1;
        range 10.42.42.200 10.42.42.210;
        }

3- Far partire il servizio con /etc/init.d/dhcpd restart. Verificare che il processo sia in esecuzione con ps -adef | grep -i dhcp, dovrebbe esserci una riga tipo /usr/sbin/dhcpd.
Da un client possibile richiedere l'assegnazione dell'indirizzo via dhcp con il comando dhclient (oppure riavviare il sottosistema di rete avendo impostato nei file di configurazione l'uso di un server dhcp). Le lease concesse dal server sono visualizzabili nel file /var/lib/dhcp/dhcpd.leases, le operazioni di assegnazione dovrebbero comunque essere loggate in /var/log/messages
4- /etc/init.d/dhcpd stop per fermare il servizio, chkconfig --level 345 dhcpd off per disattivarne l'avvio al boot.

Privacy Policy