chattr -i [nomefile]

Rende un file non modificabile su una partizione ext2 o ext3.

Grazie al comando chattr è possibile fare in modo che un file non sia modificabile nemmeno da root, senza prima disabilitare il flag -i che permette di apportarvi dei cambiamenti.

Esempio:
[[email protected] azitti]$ chattr -i [nomefile]

Settando questo attributo, creare un link al file, rinominarlo, sovrascriverlo cancellarlo o aggiornarlo non sarà più possibile

Questa opzione risulta utile per aumentare la sicurezza del proprio sistema, rendendo non accidentalmente modificabili, per esempio, alcuni file di configurazione.

Privacy Policy