Syslog e i log dei sistemi Unix

Molto spesso ci si ritrova a diagnosticare problemi, capire perchè una applicazione non parte o eseguire blandi compiti di reverse engineering sul funzionamento di parti del sistema.

La prima fonte da consultare per ogni operazione di troubleshooting sono i log, file di testo che tengono traccia di errori e particolari azioni eseguite dal sistema, come il cambiamento di una password, il login di un certo utente o il messaggio di errore di una applicazione.
I log del sistema vengono generalmente scritti in directory come /var/log e var/adm o dove definito nei file di configurazione dei singoli programmi.

In quasi tutti i sistemi Unix il demone syslogd si occupa della gestione dei log tramite il file di configurazione /etc/syslog.conf.

Le recenti distribuzioni Linux utilizzano sysklogd, una versione evoluta di syslogd che gestisce anche il logging del kernel (tramite il demone klogd).
Sono inoltre disponibili versioni modificato o più sicure di syslog.

L'equivalente su Windows dei log Unix sono gli eventi.

Privacy Policy