Risolvere problemi di spazio su disco con i symlink

Può capitare di avere un sistema installato su più partizioni di un hard disk e ritrovarsi con un utilizzo non omogeneo dello spazio su disco libero.
In tempi rapidi, usando dei symlink, si possono mettere delle rapide "pezze" senza dover ridimensionare le partizioni o aggiungere hard disk.

Analizziamo questo esempio:
[[email protected] al]# df -k
Filesystem           1k-blocks      Used Available Use% Mounted on
/dev/hda5              1682664   1254556    342632  79% /
/dev/hda1                19487      6793     11688  37% /boot
none                    258400         0    258400   0% /dev/shm
/dev/hda2              1512000     74880   1360312   6% /var

Ipotizziamo di dover copiare da un CDROM in /home/bigdata di questo sistema una grande quantità di dati, più di quanto possa essere contenuto nella /, che si trova nella stessa partizione ormai piena al 79%.
Una rapida soluzione può essere copiare i dati in un'altra partizione e mantenere lo stesso path in /home con un link simbolico:
mkdir /var/bigdata
cp -r /mnt/cdrom/* /var/bigdata
ln -s /var/bigdata /home/bigdata

In questo modo esiste sempre la directory /home/bigdata e il fatto che in realtà sia un link simbolico a /var/bigdata è trasparente, per il sistema.

Questo è solo un esempio, non perfettamente calzante (la directory /var, contenendo log e file mutevoli, è destinata a riempirsi) che comunque da l'idea di come con un semplice link si possono spostare intere directory e distribuire meglio lo spazio disponibile su partizioni diverse.

Privacy Policy