Apache configuration tool (Red Hat)

Per la configurazione facile di Apache, Red Hat Linux ha un tool che permette tramite interfaccia grafica la configurazione del file /etc/httpd/conf/httpd.conf, dando la possibilita di settare parametri come virtual hosts, numero massimo di connessioni, filtri di logging ecc...

Per utilizzarlo serve l'ambiente di lavoro grafico X Windows ed i permessi di root. E' suddiviso in svariate sezioni:
Main: da qui possibile inserire il nome del dominio, l'e-mail del webmaster, la porta dalla quale "ascoltare" e gli indirizzi accettati (disponibile l'opzione "listen to all adress").
Virtual hosts: da qui possibile aggiungere virtual host, ossia aggiungere piu domini, server per diversi IP e porte sulla stessa macchina.
Server: da qui possibile settare i parametri del server web quali lock file, PID file, directory root, user e gruppo di Apache.
Performance tuning: da qui possibile settare alcuni parametri come numero massimo di connessioni, tempo di timeout, richieste massime per connessioni ecc...
Altra sezione importante Default settings, dalla quale possibile settare homepage, pagine dove deviare gli utenti in funzione dell'errore (page not found, bad request ecc...),  file di log per processi, errori ecc...
Attenzione: se si usa questo tool per configurare Apache non editare manualmente il file /etc/httpd/conf/httpd.conf. Se si aggiungono nuovi moduli ad Apache, non saranno supportati da questo tool, e non si potr pi configurare Apache in questo modo.

Per avviare Apache configuration tool:
Su desktop GNOME main menu=>Programs=>System=>Apache configuration;
Su desktop KDE main menu=>System=>Apache configuration;
Oppure da shell lanciando il comando apacheconf.

Privacy Policy