Strumenti di monitoraggio di Apache

Sono disponibili vari strumenti per monitorare e capire il funzionamento di Apache, il suo stato e quello che sta facendo.

Comandi Unix di Sistema
Vari comandi comuni sono utili per verificare cosa sta facendo Apache (come qualsiasi altra applicazione):
ps -adef | grep httpd Visualizza se fra i processi in esecuzione c'Ŕ Apache (dovrebbero vedersi varie righe con httpd, una per ogni child in esecuzione, oltre al httpd padre di tutti i processi (l'unico eseguito come root).
netstat -natp Visualizza tutte le connessioni Internet esistenti sul sistema, tra cui quelli in LISTENING sul sistema. Per ogni connessione si mostra anche il processo che la gestisce.
ldd /usr/sbin/httpd o ldd /usr/local/apache/bin/httpd (o ldd /path/httpd) Visualizza tutte le librerie dinamiche utilizzate da Apache. Utile per capirne le dependencies.
strace -p PID (Dove il PID Ŕ quello di un child di Apache) Traccia le system call di un singolo processo.
strace apachectl start Traccia le system call del processo che avvia Apache, utile per diagnosticare eventuali problemi all'avvio di Apache (verificare prima i log).
lsof | grep httpd Visualizza tutti i file aperti da Apache. Utile per verificare, tra la'ltro, dove sono i log e quali moduli sono utilizzati.

Log di Apache
I log di Apache sono il primo posto dove cercare la soluzione di problemi (oltre che, ovviamente, analizzare il traffico Web sul sito). Di default sono in /usr/local/apache/logs ma se si Ŕ installato Apache tramite un RPM li si potranno trovare in /var/log/httpd o comunque dove specificato nel file di configurazione principale (verificare la direttiva ErrorLog e definire la verbositÓ dei log con LogLevel (per diagnostica mettere LogLevel debug per il massimo della verbositÓ, in condizioni normali lasciare LogLevel warn).

Server-status e Server-info
Apache fornisce due moduli che permettono all'amministratore di visualizzare informazioni utili in tempo reale.
Server-status mostra info sulle connessioni esistenti, l'uptime del server, il traffico generato, la CPU impegnata, la versione di Apache. E' possibile avere lo status sia in modalitÓ normale che in modalitÓ estesa, dove per ogni connessione si vedono maggiori informazioni. Di default, se abilitato, si trova su http://www.sito.com/server-status/
Server-info fornisce dettagliate informazioni sulla configurazione di Apache e sulle direttive relative ad ogni singolo modulo. Di default, se abilitato, si trova su http://www.sito.com/server-info/

Opzioni di invocazione
Anche le opzioni che possono essere passate ad Apache, eseguendo httpd danno informazioni utili:
httpd -V Mostra il numero di versione, e i parametri usati in fase di configurazione
httpd -l Mostra i moduli compilati direttamente nel file httpd.
httpd -L Mostra tutte le direttive che possono essere usate con i moduli direttamente compilati (vengono escluse tutte quelle che sono fornite dai moduli caricabili dinamicamente).
httpd -t Esegue un test sulla configurazione di Apache e segnala eventuali errori di sintassi.

Variabili d'ambiente
Apache setta ed utilizza una serie di variabili d'ambiente che possono essere utilizzate da script CGI, PHP, Perl o trattate in sede di configurazione per gestire il comportamento del server sulla base dell'ambiente generale e delle singole connessioni. Per visualizzarle esistono vari metodi indiretti, per esempio uno Ŕ quello di utilizzare PHP all'interno di pagine HTML: <?php echo $REMOTE_ADDR ?>  visualizza l'IP del client remoto.

Privacy Policy