Salvaguardarsi da SPAM e Virus codificando l'indirizzo e-mail

Spam e virus, ogni giorno popolano milioni di caselle e-mail nel mondo.
Ricevere dello spam o ad esempio un virus, non Ŕ certamente gradito, pur se si utilizza un sistema invulnerabile come unix.

Un virus (worm) di ultima generazione, una volta infettato un utente windows, che magari ha visitato il vostro sito
(presente in cache: internet temporaney files), probabilmente procederÓ a scansionare tutte le pagine html che l'utente
ha nel HD. A quel punto si moltiplicherÓ inviando una copia di se stesso al vostro indirizzo, trovato nella pagina in cache.
Un ragionamento simile vale per gli SPAM-BOT: programmini che cercano tra le pagine html indirizzi e-mail validi.
Oggi si utilizzano tecniche valide per raggirare questo sistema.
Supponiamo che il vostro indirizzo e-mail sia: [email protected]

Potreste semplicemente cambiare il simbolo chiocciola (@) in (at), in maniera tale che il programma non riesca a
'comprendere' la sintassi della mail.Oppure utilizzare dei separatori speciali, vediamo degli esempi:
abc at tuodominio.org
abc (chiocciola) tuodominio.org
abc __at__ tuodominio.org

Putroppo ci sono casi in cui un programma, con un repertorio di sintassi forbito, riesca a catturare il vostro indirizzo.
I sistemi pi¨ sicuri sono:
1. Scrivere l'e-mail in un file immagine (ovviamente non visualizzabile da browser testuali, vedi links)
2. Codificare il vostro indirizzo utilizzando uno javascript.

Per realizzare il secondo basta una semplice tabella ASCII. Bisogna editare il seguente script ed inserirlo nelle vostre pagine:
<script language="JavaScript">
        document.write('<a href="mailto:&#97;&#98;&#99;' + '@' + 'tuodominio.org">' + '&#97;&#98;&#99;' + '@' + 'tuodominio.org</a>');
</script>


document.write Ŕ una funzione che stampa semplicemente dei caratteri. Se anteposto il simbolo '&', provvede a codificare anche caratteri ASCII.Insomma, simile al write del C.
Non dobbiamo fare altro che cercare i rispettivi caratteri ASCII della vostra e-mail e separarli con un puntoevirgola (;) (nel nostro caso: a = 97 , b = 98 , c = 99 ) e aggiungere la stringa '@tuodominio.org' (non c'Ŕ bisogno di codificarla).

Privacy Policy