Inserisci Infobox

Ant

Installare e utilizzare Ant

Ant Overview
Autore: homer - Ultimo Aggiornamento: 2004-06-25 23:26:06 - Data di creazione: 2004-06-25 23:26:06
Tipo Infobox: DESCRIPTION - Skill: 2- JUNIOR

Ant un tool che permette la configurazione, il build ed il deployment di progetti Java Complessi.

Sviluppato dall'Apache Software Foundation, Ant un build tool, utilizzato per la compilazione, e l'installazione (deployment) di applicazioni Java complesse, quali Applicazioni Enterprise o software basati su Swing. Applicazioni di questo tipo, comportano l'esecuzione di diversi compiti, quali per esempio la compilazione di sorgenti, la creazione e cancellazione di directory di supporto, la crazione di file JAR, WAR, o EAR e l'installazione dei vari compomenti sviluppati, su Application Server remoti. Ant permette di organizzare, parametrizzare ed automatizzare questo tipo di operazioni.

Sebbene Ant sia un tool utilizzato e pensato prevalentemente per il programmatore, fondamentale la sua conoscenza di base anche per il sistemista che si deve occupare della configurazione e del deployment di un'applicazione J2EE (Java 2 Enterprise Edition). Tra i vantaggi di Ant, vi inoltre il fatto essere scritto esso stesso in Java (prerequisito all'installazione la presenza del JDK) e quindi ulteriormente estendibile e portabile su diverse piattaforme.

Ant eseguie i suoi compiti, seguendo le istruzioni definite in un file chiamato build.xml, in cui sono presenti speciali tag i quali servono definire i task da elaborare. Per default, Ant si aspetta di trovare questo file, nella directory corrente in cui lanciato.

BUILDFILE
Il buildfile il file di configurazione gestisce ogni operazione eseguita da Ant. Esso scritto in linguaggio XML. La scelta dell'utilizzo di XML e' stata dettata da diversi vantaggi:
- semplicit della sintassi;
- facilit nel descrivere la procedura di build come albero gerarchico;
- il fatto che XML gia' conosciuto da un programmatore Java in quanto utilizato in altri aspetti dello sviluppo quali Enterprise Java Beans (EJB) e Java Server Pages (JSP);

TASK
Ogni compito definito all'interno di Ant un task. I task, all'interno di un build file, possono essere diversi, ed possibile che l'escuzione di uno di essi dipenda dagli altri. Ad ogni task possibile associare una descrizione e pu contentere diversi tag a seconda dei compiti da svolgere. Le operazioni disponibili tramite i tag di ant, sono svariate, e vanno dalla copia di file via FTP, a quella mediante SCP, alla creazione, copia e cancellazione di directory, all'esecuzione di comandi CVS. Essendo per sua natura estendibile, praticamente possibile gestire qualsiasi compito, aggiungendo nuove librerie.

PROPERTY e PROPERTY FILE
Le property rappresentano delle variabili che possibile utilizzare all'interno di un build file. Posso essere definite internamente, solitamente in testa al file, oppure essere caricate da un file esterno detto file di property. Vengono utilizzate nel medesimo modo di una variabile di un linguaggio di programmazione o di uno script di shell.

ant
Autore: homer - Ultimo Aggiornamento: 2004-06-26 00:13:50 - Data di creazione: 2004-06-26 00:13:50
Tipo Infobox: COMMANDS - Skill: 3- INTERMEDIATE

La sintassi di Ant la seguente:
ant [opzioni] [target]

Principali opzioni:
-help: visualizza l'help in linea;
-projecthelp: visualizza le informazioni relative ad ogni target presente nel build file, inserite tra i tag <description>
-version: visualizza la versione di ant ed esce;
-emacs: formatta i messaggi di log per meglio essere letti dall'editor Emacs;
-quiet: non visualizza messaggi salvo quelli generati dai tag <echo> presenti nel build file;
-verbose: visualizza messaggi dettagliati durante il build dell'applicazione;
-logfile <nomefile>: redirige l'output su in file di log;
-logger <classfile>: specifica una classe Java che deve essere presente in org.apache.tools.ant.BuildLogger per gestire i log di Ant;
-listener <classfile>: dichiara una listening class per Ant;
-buildfile <nomefile>: Specifica un build file diverso da quello di default (build.xml);
-D <property=value>: permette di definire da linea di comando le property utilizzate in build.xml ;
-propertyfile <nomefile>: indica di utilizzare un file di property. Quanto definito con il parametro -D ha la precedenza rispetto ai valori definiti internamente al file;

Anthill Overview
Autore: homer - Ultimo Aggiornamento: 2004-06-25 23:31:30 - Data di creazione: 2004-06-25 23:31:30
Tipo Infobox: DESCRIPTION - Skill: 2- JUNIOR

Anthill un tool per la gestione centralizzata via web del build e deployment di un progetto Java.

Anthill Build Management Server, sviluppato dalla Urbancode, permette di controllare il building di applicazioni Java. Tremite Anthill possibile gestire tutte le fasi di building, dal checkout dei sorgenti dal CVS fino al deployment sui server. Essendo esso stesso scritto in Java, necessita per funzionare di un Servlet Container, come per esempio Tomcat, Resin, JBoss o altri, ed utilizza il tool di build Ant.

CARATTERISTICHE
Tra le features piu' interessanti:
- Supporto progetti multipli;
- Schedulazione dei build dei progetti;
- Esecuzione manuale dei build;
- Supporto di diversi CVS (Clearcase, Visual Source Safe, Perforce, PVCS, StarTeam, MKSIntegrity);
- Notifica via email dell'esito del build;
- Supporto versione multiple di Ant;
- Classpath configurabile;
- Supporto di JDK multipli;
- Supporto utilizzo di Make;
- Supporto Branch;

FUNZIONAMENTO
Il ciclo di build di Anthill consiste di sette fasi:
1. - Checkout dal CVS dell'ultima versione del progetto;
2. - Download del numero direvision log;
3. - Incremento del numero di build;
4. - Invio del numero di build sul CVS;
5. - Lancio di Ant per il build del progetto;
6. - Copia dei file;
7. - Invio email sull'esito del build;

Anthill distribuito in due versioni, una denominata OS open source e liberamente scaricabile, ed una Pro, studiate per ambienti Enterprise, a pagamento ma con un maggior numero di opzioni.

Installare Ant
Autore: homer - Ultimo Aggiornamento: 2004-12-09 15:05:56 - Data di creazione: 2004-12-09 15:05:56
Tipo Infobox: DESCRIPTION - Skill: 3- INTERMEDIATE

Installazione di Ant tramite binari e da sorgenti.

DOWNLOAD ED INSTALLAZIONE BINARI  
Il download di Ant può essere effettuato direttamente dal sito del progetto, ovvero ant.apache.org:  
[email protected]:/opt# wget --passive http://mirrors.publicshout.org/apache/ant/binaries/apache-ant-1.6.1-bin.tar.gz  
--21:57:44--  http://mirrors.publicshout.org/apache/ant/binaries/apache-ant-1.6.1-bin.tar.gz  
           => `apache-ant-1.6.1-bin.tar.gz'  
Resolving mirrors.publicshout.org... done.  
Connecting to mirrors.publicshout.org[81.208.58.150]:80... connected.  
HTTP request sent, awaiting response... 200 OK  
Length: 7,799,654 [application/x-gzip]  
100%[==================================================================================>] 7,799,654      2.91K/s    ETA 00:00  
22:41:26 (2.91 KB/s) - `apache-ant-1.6.1-bin.tar.gz' saved [7799654/7799654]

  
Quindi è possibile procedere alla scompattazione del pacchetto:  
[email protected]:/usr/local# tar xvfz apache-ant-1.6.1-bin.tar.gz  
apache-ant-1.6.1/bin/ant  
apache-ant-1.6.1/bin/antRun  
apache-ant-1.6.1/bin/antRun.pl  
apache-ant-1.6.1/bin/complete-ant-cmd.pl  
...
  
A questo punto Ant è pronto per l'utilizzo previa inizializzazione di alcune variabili d'ambiente indicate in seguito.

DOWNLOAD ED INSTALLAZIONE SORGENTI  
Anche per la versione in formato sorgente, è possibile scaricare il pacchetto di installazione dal sito del produttore:  
[email protected]:/opt# wget --passive http://mirror.tomato.it/apache/ant/source/apache-ant-1.6.1-src.tar.gz  
--00:13:31--  http://mirror.tomato.it/apache/ant/source/apache-ant-1.6.1-src.tar.gz  
           => `apache-ant-1.6.1-src.tar.gz'  
Resolving mirror.tomato.it... done.  
Connecting to mirror.tomato.it[62.101.64.91]:80... connected.  
HTTP request sent, awaiting response... 200 OK  
Length: 6,985,614 [application/x-gzip]  
100%[==================================================================================>] 6,985,614      4.18K/s    ETA 00:00  
00:40:46 (4.18 KB/s) - `apache-ant-1.6.1-src.tar.gz' saved [6985614/6985614]
  
Si procede quindi anche in questo caso alla scompattazione:  
[email protected]:/usr/local# tar xvfz apache-ant-1.6.1-src.tar.gz  
apache-ant-1.6.1/bootstrap.sh  
apache-ant-1.6.1/build.sh  
apache-ant-1.6.1/  
apache-ant-1.6.1/docs/  
apache-ant-1.6.1/docs/ant2/  
...

  
Per l'installazione di Ant dai sorgenti, è necessario che sia preimpostata la variabile d'ambiente JAVA_HOME, in modo che sia possibile compilare le classi del programma, quindi è possibile eseguire il build:  
[email protected]:/usr/local/ant# ./build.sh -Ddist.dir=/usr/local/ant
... Bootstrapping Ant Distribution  
... Compiling Ant Classes  
...  
BUILD SUCCESSFUL  
Total time: 3 minutes 13 seconds

La distribuzione binaria di Ant, sarà presente nella directory indicata nel parametro -Ddist.dir.
  
TASK OPZIONALI  
Nel caso di utilizzo di task opzionali, è necessario installare ulteriori librerie JAR. Per far sì che Ant possa utilizzare queste librerie aggiuntive, esse vanno posizionate nella directory lib oppure settare la variabile d'ambiente CLASSPATH in modo da renderle visibili al tool. L'elenco delle librerie necessarie per i task aggiuntivi è disponibile nel sito di Ant all'indirizzo http://ant.apache.org/manual/install.html
  
VARIABILI D'AMBIENTE  
Le variabili d'ambiente per il corretto funzionamento di ant sono ANT_HOME e JAVA_HOME:  
[email protected]:~$ export ANT_HOME=/usr/local/ant   
[email protected]:~$ export JAVA_HOME=/usr/local/java   
[email protected]:~$ export PATH=${PATH}:${ANT_HOME}/bin
  
Per comodità è opportuno inserire il settaggio di queste variabili nella bash profile degli utenti che dovranno utilizzare il tool.

Installare Ant in Windows
Autore: homer - Ultimo Aggiornamento: 2004-06-25 23:27:35 - Data di creazione: 2004-06-25 23:27:35
Tipo Infobox: ETCETERA - Skill: 2- JUNIOR

Installazione di Ant tramite binari e da sorgenti in Windows.

Ant, disponibile sia in formato binario che in quello sorgente anche per Windows. E' possibile effetuarne il download in formato Zip. Prerequisito, come per gli ambienti Unix, e' la presenza del JDK di versione successiva alla 1.2. La procedura di installazione la medesima di quella in ambiente *nix.

E' da segnalare che su alcuni sistemi quali, Windows 95, Windows 98 e Windows ME, possono verificarsi dei problemi se la variabile ANT_HOME utilizza il formato long filename, pertanto necessario utilizzare la vecchia forma "8.3" quando si sceglie la directory in cui installare il tool.

TASK OPZIONALI e VARIABILI D'AMBIENTE
Come in ambiente Unix, in caso di utilizzo di task opzionali, necessario installare le relative librerie JAR, installandole nella directory lib oppure settando opportunamente la variabile d'ambiente CLASSPATH in modo che ant sappia dove trovarle. Anche sotto Windows necessario settare ANT_HOME e JAVA_HOME:
C:\>set ANT_HOME=c:\ant
C:\>set JAVA_HOME=c:\java
C:\>set PATH=%PATH%;%ANT_HOME%\bin

A seconda del sistema utilizzato, per non digitarle ad ogni sessione di lavoro, possibile inserirle nel file c:\autoexec.bat oppure tramite Risorse del computer->Propriet quindi tab avanzate e pulsante Variabili d'ambiente.

Installare Anthill OS
Autore: homer - Ultimo Aggiornamento: 2004-09-05 21:47:01 - Data di creazione: 2004-09-05 21:47:01
Tipo Infobox: DESCRIPTION - Skill: 2- JUNIOR

Installazione e configurazione di Anthill OS.

L'installazione di Anthill OS consiste sostanzialmente nel deploy del file .war presente nella directory dist di installazione seguita da una breve configurazione di base.

REQUISITI
I requisiti di sistema per installare Anthill sono:
- la presenza di ant;
- la presenda del JDK versione 1.2 o successiva;
- un servlet contanier (E' raccomandato Apache Tomcat, con il quale sono stati eseguiti i test dalla UrbanCode, ma Anthill puo' essere configurato su un qualsiasi container);
- un browser per l'amministrazione dei progetti e la configurazione del tool;

DOWNLOAD
Il pacchetto Anthill OS è disponibile per il download sul sito del produttore http://www.urbancode.com/:
[[email protected] azitti]# wget http://www.urbancode.com/download/anthill_os/anthill-1.7.0.162.tar.gz
--09:23:08--  http://www.urbancode.com/download/anthill_os/anthill-1.7.0.162.tar.gz
           => `anthill-1.7.0.162.tar.gz'
Resolving www.urbancode.com... done.
Connecting to www.urbancode.com[64.235.49.174]:80... connected.
HTTP request sent, awaiting response... 200
Length: 4,498,359 [application/x-gzip]
100%[====================================>] 4,498,359    270.18K/s    ETA 00:00
09:23:24 (270.18 KB/s) - `anthill-1.7.0.162.tar.gz' saved [4498359/4498359]


SCOMPATTAZIONE ED INSTALLAZIONE
Una volta terminato il download dei sorgenti in formato tar compresso con gzip, è necessario scompattare il pacchetto:
[[email protected] azitti]# tar xvfz anthill-1.7.0.162.tar.gz
dist/
conf/
conf/profiles/
conf/profiles/Unix/
conf/profiles/Unix/unix_perforce/
conf/profiles/Unix/unix_vss/
conf/profiles/Unix/unix_starteam/
conf/profiles/Unix/unix_cvs/
conf/profiles/Unix/unix_pvcs/
conf/profiles/Unix/unix_subversion/
conf/profiles/Win32/
conf/profiles/Win32/win_perforce/
conf/profiles/Win32/win_integrity/
conf/profiles/Win32/win_pvcs/
conf/profiles/Win32/win_cvs/ ...

Scompattato il pacchetto, avviene semplicemente deployando il file anthill.war, il quale si trova nella directory /dist di installazione, sull'application server.

CONFIGURAZIONE
In seguito al deploy, la configurazione avviene via web, collegandosi al server e puntando alla directory /anthill (Esempio: http://192.168.0.1:8080/anthill). Viene richiesto di indicare, tramite una text box il percorso di installazione nel sistema (Anthill needs to be configured on your system. To configure Anthill please enter the absolute path of the Anthill installation.). Una volta salvato questo parametro, viene presentata la home page ed Anthill è pronto per essere utilizzato, inserendo i vari progetti che si intende gestire.  

E' possibile accedere ai parametri di lavoro di Anthill tramite il primo link presente in home page dal titolo Anthill Properties. Tra i parametri più importanti:
- anthill.home: la directory di installazione di Anthill;
- anthill.ant.home: la directory dove è presente Ant;
- anthill.mail.host: il nome dell'host utilizzato per l'invio delle mail;
- anthill.mail.from: l'indirizzo di provenienza delle mail;
- anthill.server: l'indirizzo del server;

Una volta terminata la configurazione dei parametri di base Anthill è pronto per ospitare i vari progetti da gestire.

Privacy Policy